Congregazione Maestre Pie dell'Addolorata

La Fondatrice

         
Home > La Fondatrice
   
               
               
   

 

 

 

 

 

 

 




   

Elisabetta Renzi nasce a Saludecio (RN), in Romagna, il 19 novembre 1786. A 5 anni si trasferisce con la famiglia nel vicino paese di Mondaino.

La sua famiglia e il monastero ove è educata sono le fonti della sua spiritualità.

Fra le tante voci che le risuonano attorno, riconosce quella inconfondibile di Dio: "Vieni e seguimi".

Ne è irresistibilmente attratta, ne è entusiasta: "Dio mi fa tante offerte... ho un vivo desiderio di fare del bene... per la gloria di Dio... nella casa di Dio!...".

Entra nel monastero agostiniano di Pietrarubbia (PU), ma per le soppressioni napoleoniche del 1810 è costretta a lasciarlo e ritorna in famiglia.

Ma il Signore non tarda a rivelarsi a lei che è in ascolto: l'attende a Coriano ad aiutare un gruppo di signore dedite alla educazione delle fanciulle.

E' l'anno 1824.

Elisabetta è l'anima di uno stupendo quadro di iniziative tutte volte alla educazione umana, morale e cristiana della gioventù.

Favorita dal Signore di conoscere 12 ore prima l'ora della sua morte, cessa di vivere il 14 agosto 1859 alle ore 8,30.

A Coriano è voce unanime: "E' morta una santa!"

Il Papa Giovanni Paolo II l'ha proclamata beata il 18 giugno 1989. (Omelia di Giovanni Paolo II)

 


 

Canti alla Beata Elisabetta Renzi
di
Sr Domenica Cleri MPdA

      
Informazioni
Privacy
 © Congregazione Maestre Pie dell'Addolorata - Tutti i diritti Riservati

Cerca in questo sito